Pubblicazioni

Monografie e curatele

Articoli e interventi

  • Notwendige Bedingungen: Georg Büchner im literarischen Feld Italiens 1914-1955, in Büchner-Rezeptionen – interkulturell und intermedial, hrsg. von Marco Castellari und Alessandro Costazza, «Jahrbuch für Internationale Germanistik», Reihe A, Kongressberichte, Bd. 122, Bern, Peter Lang, 2015, pp. 271-290.
  • «Per me è Zaratustra che parla»: Mazzucchetti, Vittorini e la letteratura tedesca 1956-1965, in «Come il cavaliere sul lago di Costanza». Lavinia Mazzucchetti e la cultura tedesca in Italia, a cura di Anna Antonello, Milano, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, 2015, pp. 42-29.
  • La letteratura tradotta come fattore di cambiamento nel campo letterario italiano, in Letteratura italiana e tedesca 1945-1970: campi, polisistemi, transfer / Deutsche und italienische Literatur 1945-1970: Felder, Polysysteme, Transfer, a cura di Irene Fantappiè e Michele Sisto, Roma, Istituto Italiano di Studi Germanici, 2013, pp. 77-94.
  • Christa Wolf: La città degli angeli, in «Allegoria», n. 65-66, 2012 [ma 2013], pp. 263-270 [rubrica Canone contemporaneo].
  • Traduzioni e storia letteraria nazionale. Alcune considerazioni a partire da tre casi einaudiani (1948-1968), in «tradurre. pratiche teorie strumenti», n. 4, primavera 2013 [relazione tenuta al convegno Transnational Italy: National Identity and the World Atlas, svoltosi a Reading il 13-14 luglio 2012]
  • Le vie degli scrittori dopo il 1989: Günter Grass e Christa Wolf, in«L’Indice», 29 (2012) n. 7/8, p. 10.
  • «A ciascun autore il suo editore»? Erich Linder, Einaudi e la letteratura tedesca in Italia (1971-1983), in «Studi germanici», 2012, n. 1, pp. 307-347.
  • Eine literarische Öffentlichkeit 2.0? oder Internet als literarisches Subfeld. Der Fall Italien (1999-2010), in Transformationen des literarischen Feldes in der Gegenwart. Sozialstruktur – Medien-Ökonomien  Autorpositionen, hrsg. von Heribert Tommek und Klaus-Michael Bogdal, Heidelberg, Synchron, 2012, pp. 119-138.
  • Wendejahr 1962? Der Kampf um die deutsche Literatur der 50er Jahre in Italien: Vermittler, Literaturauffassungen, Verlagsstrategien, in Wendejahr 1959? Die literarische Inszenierung von Kontinuitäten und Brüchen, hrsg. von Matthias Lorenz und Maurizio Pirro, Bielefeld, Aisthesis, 2012, pp. 147-163.
  • Gli intellettuali italiani e la Germania socialista. Un percorso attraverso gli scritti di Cesare Cases, in Riflessioni sulla DDR. Prospettive internazionali e interdisciplinari vent’anni dopo, a cura di Magda Martini e Thomas Schaarschmidt, Bologna, il Mulino, 2011, pp. 97-121.
  • Introduzione a Heribert Tommek, Il lungo viaggio verso la letteratura contemporanea, in «Allegoria», n. 62, 2010, 24-28.
  • Antimodelli del maschile nella DDR. Su genere e campo letterario, in «Allegoria», n. 61 (2010) pp. 58-79.
  • Verifica dei poteri 2.0. Critica e militanza letteraria in Internet (1999-2009) [con Francesco Guglieri], in «Allegoria», n. 61 (2010) pp. 153-174.
  • Karl Kraus e la rivoluzione flaubertiana in Germania. Appunti per un progetto sulla posizione sociale degli scrittori, in Comparatistica e intertestualità. Studi in onore di Franco Marenco, a cura di Giuseppe Sertoli, Carla Vaglio Marengo e Chiara Lombardi, Alessandria, Edizioni dell’Orso, 2010, pp. 1145-1157.
  • “Wider die literaturkritische Makulatur”. Theodor Lessings schiefe Laufbahn vom Dichter zum Publizisten, in Wege des essayistischen Schreibens im deutschsprachigen Raum (1900-1920), hrsg. von Marina Brambilla und Maurizio Pirro, Amsterdam/New York, Rodopi, 2010, «Amsterdamer Beiträge zur neueren Germanistik», pp. 109-125.
  • «Un fuorilegge della critica». Cesare Cases critico militante negli anni cinquanta, in Per Cesare Cases. Atti della Giornata di studio (Torino, 24 novembre 2008), a cura di Anna Chiarloni, Luigi Forte e Ursula Isselstein, Alessandria, Edizioni dell’Orso, 2010, pp. 99-118.
  • Bibliografia degli scritti di Cesare Cases 1947-2009, in Per Cesare Cases. Atti della Giornata di studio (Torino, 24 novembre 2008), a cura di Anna Chiarloni, Luigi Forte e Ursula Isselstein, Alessandria, Edizioni dell’Orso, 2010, pp. 119-221.
  • Vicende e problemi della ricezione in Italia [con Magda Martini], in L’invenzione del futuro. Breve storia letteraria della DDR dal dopoguerra a oggi, a cura di Michele Sisto, Milano, Scheiwiller, 2009, pp. 331-412.
  • «Una grande sintesi di movimento». Enrico Filippini e l’importazione della nuova letteratura tedesca in Italia (1959-1969), in Enrico Filippini, le neoavanguardie, il tedesco, Atti della giornata di studio (Locarno, 4 ottobre 2008), «Bollettino Storico della Svizzera Italiana», 2009, pp. 25-39; pubblicato anche su Nazione indiana (ottobre 2009).
  • Un cambio di paradigma. L’importazione di letteratura tedesca in Italia dopo il 1989, in «Annali dell’Istituto storico italo-germanico in Trento», XXXIV (2008), pp. 481-500.
  • Teoria della letteratura, in pratica. “Pubblici discorsi” di Paolo Nori, in «Dieci Libri», II (2009), pp. 67-80 [un estratto è riportato in Narratori degli Anni Zero. Antologia a cura di Andrea Cortellessa, «L’Illuminista» n. 31-33, gen-dic. 2011, pp. 110-11]
  • Günther Anders, Kafka: pro e contro (Kafka: pro und contra), 1951, in Il saggio tedesco del Novecento, a cura di Massimo Bonifazio, Daniela Nelva, Michele Sisto, Firenze, Le Lettere, 2009, pp. 191-202.
  • Deutsche Literatur aus italienischer Sicht nach 1989: Gedächtnis und Identität, in Gedächtnis und Identität. Die deutsche Literatur nach der Vereinigung (Trento, 19-21 aprile 2007), a cura di Fabrizio Cambi, Würzburg, Königshausen & Neumann, 2008, pp. 155-170.
  • Il cinema della riunificazione [con Magda Martini], in «Osservatorio critico della Germanistica», X, 2008, n. 26, pp. 53-55.
  • Tra Malaparte e Pasolini. Sulla ricezione italiana dell’opera di Koeppen, postfazione a Wolfgang Koeppen, La morte a Roma, Rovereto, Zandonai, 2008, pp. 207-218; disponibile anche sul sito della casa editrice Zandonai.
  • Mutamenti del campo letterario italiano 1956-1968: Feltrinelli, Einaudi e la letteratura tedesca contemporanea, in «Allegoria», n. 55 (2007) pp. 86-109.
  • All’ora di pranzo, in «L’Indice», 23 (2006) n. 10. p. 2.
  • «I miei sogni ad occhi aperti e chiusi capitano nell’anno di Orwell». L’elaborazione della crisi dell’illuminismo nella «Ratta», in Ex oriente picaro. L’opera di Günter Grass, a cura di Maurizio Pirro, Bari, Graphis, 2006, pp. 122-139.
  • «I tedeschi di Feltrinelli»: deutsche Literatur der 60er Jahre in Italien, in «Jahrbuch für Internationale Germanistik», J. XXXVIII (2006) H. 1, pp. 35-58.
  • Christa Wolf: Cassandra, in NOVA: Enciclopedia universale dei capolavori, vol. VIII, Torino, UTET, 2005, ad vocem.
  • L’Archivio della Società Nazionale delle Officine di Savigliano: un sondaggio [con Lidia Arena], in «Quaderni del CDS. Periodico a cura del Centro di Documentazione Storia della Circoscrizione 5. Torino», n. 5, 2004, pp. 87-128.
  • Rappresentazioni del paesaggio urbano nel romanzo della Wende: Erich Loest, Brigitte Burmeister, Günter Grass, in La prosa della riunificazione. Il romanzo in lingua tedesca dopo il 1989, a cura di Anna Chiarloni, Alessandria, Edizioni dell’Orso, 2002, pp. 1-40.

Recensioni

Traduzioni

Mediazioni

  • Volker Braun, Sei poesie da La sponda occidentale, a cura di Anna Chiarloni e Giorgio Luzzi, Roma, Donzelli, 2009 – proposto su Nazione Indiana (gennaio 2010).

Aggiornato al 5 maggio 2015