Arno Schmidt, Paesaggio lacustre con Pocahontas


Arno Schmidt

Paesaggio lacustre
con Pocahontas

a cura di Dario Borso

Rovereto, Zandonai, 2011 XIV-84 p.

“Pensare. Non contentarsi di credere : andare avanti. Sempre avanti per i gironi del sapere, amici ! E nemici. Non interpretate : studiate e descrivete. Non futurate : siate. E morite senza ambizioni : siete stati. Al più, pieni di curiosità.”

 

Il commentario al testo, a cura di Dario Borso, prosegue sul blog www.pocahontas.it

Dalla presentazione editoriale: “Qualche giorno di vacanza su un lago dell’Oldemburgo, dove due reduci di guerra, uno scrittore disoccupato e un imbianchino che ha fatto fortuna, incontrano due stenodattilografe. Arno Schmidt lancia la sua sfida linguistica nel segno di un erotismo lacustre e utopico, e di un ateismo impertinente, da maestro d’irriverenza: dare voce alla sessualità gli valse un procedimento penale per pornografia, giocare con le istanze della fede l’accusa di vilipendio della religione. Eppure questa prosa, definita da Bernd Rauschenbach «una delle più belle storie d’amore di tutta la letteratura tedesca», è stata e resta innanzitutto un’autentica rivelazione letteraria, una via d’accesso privilegiata al mondo artistico del grande scrittore tedesco e un geniale controcanto a ogni nazificazione del corpo e dell’anima. Non solo. Con estremo rigore la scrittura di Schmidt ha saputo trasformarsi in sguardo affilato che libera la visione da tutto ciò che di solito la ingombra. Ne scaturiscono descrizioni paesaggistiche che rimandano a mille altri filamenti di vita, pagine grandiose la cui eco riverbera al limite del dicibile.”

This entry was posted in In vetrina and tagged , . Bookmark the permalink.

One Response to Arno Schmidt, Paesaggio lacustre con Pocahontas

  1. Pingback: pagine di letteratura tedesca e comparata

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *